Area Stampa
Il 7% degli italiani soffre di incontinenza, eppure è un tabù che fatica a essere abbattuto. Uno degli obiettivi della Fondazione è proprio quello di informare in maniera chiara, esaustiva e corretta su tutte le problematiche legate all’incontinenza.

Un’area dedicata a tutti i professionisti della comunicazione che troveranno il materiale realizzato dall’Ufficio Stampa della Fondazione e maggiori informazioni sulla Fondazione.
Profilo portavoce della Fondazione italiana continenza
Roberto Carone, Presidente Emerito Fondazione italiana continenza
Urologo, direttore della struttura Complessa di Neuro-Urologia e del Dipartimento delle Mielolesioni - Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino

Roberto Carone ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Torino e, presso la stessa università, il “Diploma di Specialista in Urologia” e il “Diploma di Specialista in Fisioterapia”.
Direttore della Struttura Complessa di Neuro-Urologia e del Dipartimento delle Mielolesioni, Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino.
All’attività ospedaliera, Carone affianca l’insegnamento universitario specialistico all’Università degli Studi di Torino. Ricopre infatti le cariche di docente titolare di “Neuro-Urologia e Urodinamica” alla scuola di Specializzazione in Urologia, docente titolare di “Urologia” della scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia e docente titolare di “Urologia” alla scuola di Specializzazione in Fisiatria. Inoltre, è Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia per l’insegnamento di “Neuro-Urologia”.
Attualmente, Carone è Presidente Emerito della Fondazione italiana continenza. Ricopre, inoltre, la carica di Presidente dell’AIPDA (Associazione Interdisciplinare Piemontese per lo Studio e il Trattamento delle Disfunzioni Autonome) e di Presidente Onorario del RIDA (Associazione dei Riabilitatori Italiani delle Disfunzioni Autonome). Dal 1998 al 2000, è stato Presidente della SIUD (Società italiana di Urodinamica, della Continenza, del pavimento pelvico e della neuro-urologia), di cui oggi è socio onorario, e, dal 1988 al 1998, Segretario Nazionale della SOMIPAR (Società Medica Italiana di Paraplegia).
Carone è autore di oltre 250 lavori scientifici, pubblicati su riviste specializzate nazionali e internazionali, inerenti al tema della neuro-urologia e di due libri sulle tematiche relative alle disfunzioni autonome e alla uro-ginecologia.


Mario De Gennaro, Presidente Fondazione italiana continenza
Urologo Pediatra, Direttore Unità Operativa complessa "Urologia, Chirurgia robotica e Urodinamica" Ospedale Bambino Gesù di Roma, Chairman, Commissione Formazione International Children Continence Society, Membro Commissione Adoloscenti Società Europea Urologia

Mario De Gennaro ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica a Roma e si è successivamente specializzato in Urologia e in Chirurgia Pediatrica.
Dal 1995 è a capo dell’unità di Urodinamica e Neurologia presso il Dipartimento Nefrologia Urologia dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma, dove lavora dal 1979 e all’interno del quale ha introdotto la pratica di urologia pediatrica e urodinamica nel 1982. Nel 1977 diventa assistente chirurgo pediatra presso l’Ospedale “nuovo Regina Margherita” di Roma e, l’anno successivo, lavora come assistente e aiuto chirurgo pediatra presso l’Ospedale Bambino Gesù sempre a Roma. Nel 1997 diventa Responsabile Struttura Semplice Urodinamica, Dipartimento Chirurgia Pediatrica, OPBG e dal 2003 è Responsabile UOS Urodinamica (Dipartimento Nefrologia Urologia), OPBG. È anche docente a contratto presso l’Università Tor Vergata di Roma, urologia pediatrica
De Gennaro fa parte della Società Italiana Urodinamica, all’interno della quale svolge il ruolo di Vice Presidente; del Comitato di consulenza scientifica Associazione italiana per le Malformazioni anorettali (1995-oggi); della Society for research into idrochephalus and spina bifida (1995-oggi), della European society of pediatric urology (1990-oggi), della International Children Continence Society (1997-oggi), della Società Italiana Urologia (1998-oggi), di urologia pediatrica (1985-oggi), di ecografia ostetrica (1993-oggi); fa parte dell’Advisory Board Pfizer Italia (2004-oggi); dell’Advisory Board CAB, del Continence Advisory Board, di Coloplast-Italia (2000-oggi).
In passato ha fatto parte del Direttivo Società italiana urologia pediatrica (1993-98); Advisory Board ICIQ, International Conference on Incontinence Questionnaires; Scientific Commitee International Children Continence Society (1993-95-97). E’ stato, inoltre, membro ordinario della British Association Paediatric Surgery (1983-90), Società italiana chirurgia pediatrica (1977-98), nefrologia pediatrica (1995-99).
Fa parte del comitato editoriale “Urodinamica: neurourology, urodynamics and continence” (1990-oggi) e in passato è stato redattore e capo redattore di “Rassegna italiana chirurgia pediatrica” (1982-94).
De Gennaro è autore e coautore di numerosi articoli e altre pubblicazioni su argomenti principalmente di urologia pediatrica e urodinamica, ed ha diretto 15 Ricerche Correnti ministeriali e collaborato per 5 Ricerche Finalizzate e numerose altre ricerche correnti; 2 protocolli internazionali (correzione endoscopica del reflusso vescicoureterale e trattamento farmacologico dell’enuresi notturna).


Antonella Biroli Vice Presidente e Presidente del Comitato Scientifico
Fisiatra, Ospedale S. Giovanni Bosco – Torino; Tesoriere SIUD, Società Italiana di Urodinamica

Antonella Biroli si è laureata in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà di Torino e ha conseguito, sempre presso l’Università di Torino, il diploma di Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione e il diploma di Specialista in Foniatra.
Dal 1991 al 1993 lavora presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino e, dal 1993, presso il S.R.R.F. Ospedale San Giovanni Bosco - ASL 4 dove presta ancora servizio. Nel 2001 diventa Responsabile della Struttura Semplice di Riabilitazione Neurologica e delle Disfunzioni Autonome presso l’ospedale San Giovanni Bosco di Torino.
Dal 2004 è inoltre responsabile dell’ambulatorio di Rieducazione del pavimento pelvico dell’Azienda Ospedaliera S. Anna di Torino.
A partire dal 1999 è docente presso il Corso di Laurea di Fisioterapia della Università di Torinonella disciplina Medicina Materno-Fetale.
Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Urodinamica (SIUD) e Segretaria dell’AIPDA, Associazione Interdisciplinare Piemontese per lo Studio e la Terapia delle Disfunzioni Autonome, è stata chiamata a partecipare al Comitato di Studio della AIUG (Associazione Italiana di UroGinecologia) per la elaborazione di linee guida nazionali per l’incontinenza urinaria femminile, partecipando in qualità di relatore al congresso nazionale AIUG 2000 a Milano. Ha partecipato al Comitato di studio SIUD-SOMIPAR (Società Italiana di Urodinamica e Società Medica Italiana di Paraplegia) per la elaborazione delle linee guida per la vescica neurologica, partecipando in qualità di relatore alla Consensus Conference svoltasi a Torino nel giugno 2000.
Antonella Broli è autrice di più pubblicazioni, e di due capitoli del “Trattato Italiano di Medicina Riabilitativa”, UTET 2000, dal titolo “Rieducazione del pavimento pelvico: incontinenza urinaria non neurogena” e “Schede di stadiazione e sistemi di misurazione”. È inoltre coautrice del libro dal titolo “UroGinecologia: quando e come riabilitare”.