Newsletter marzo 2006 - Incontinenza: un problema che cresce, un disagio da superare

Anno 2005: un nuovo volto per la Fondazione italiana continenza. E' così che vorrei introdurre questo numero di Contenuti, la newsletter della Fondazione, nuova nella veste grafica e, ci auguriamo, ricca di spunti per continuare l'opera di sensibilizzazione verso l'opinione pubblica, gli addetti ai lavori e la classe politica. Il 2005 ha visto l'avvio di una ricerca demoscopica, commissionata dalla Fondazione, con l'intento di analizzare le percezioni e il vissuto dell'Incontinenza da parte degli italiani, sia quelli che ne soffrono o che, in modi diversi, convivono con la malattia, ma anche coloro che ne hanno solo "sentito parlare". In questo numero vi esponiamo una parte dei risultati che riguardano il rapporto fra il medico e il paziente che si trova ad affrontare il problema per la prima volta o che invece ne è affetto ma non ne ha ancora preso coscienza.
Nel 2005 la fondazione si è anche fatta promotrice del Progetto Ninfea rivolto ai medici generici, agli specialisti e ai pazienti.
Fra le iniziative del progetto, oltre alla creazione di materiale informativo per i medici e per i pazienti, un iter diagnostico-terapeutico del tutto innovativo, estremamente semplice, in grado di dare na risposta immediata, evitando in molti casi ulteriori e costose indagini. All'interno di Contenuti troverete inoltre la descrizione delle attività di sensibilizzazione portate avanti dalla Continence Foundation in Inghilterra, che ogni anno promuove una campagna nazionale affrontando un aspetto diverso sel fenomeno Incontinenza. Novità anche in casa nostra: la Regione Piemonte è all'avanguardia per la libera scelta degli ausili rimborsabili e per la promozione di una rete di servizi per chi soffre di Incontinenza.
Non mancano naturalmente tutti gli appuntamenti che riguardano le tematiche inerenti l'Incontinenza in Italia e all'estero.

 

Scarica il PDF