Area Informativa
Parlare di incontinenza è il primo passo per affrotare il problema. Contrariamente all’opinione comune, oggi la maggior parte delle persone incontinenti, dopo un’attenta valutazione, può beneficiare di un trattamento adeguato.

L’area informativa è pensata per rispondere alle domande sulle diverse tipologie di incontinenza, le esperienze di altre persone, e fornire qualche strumento di autovalutazione.
L'Incontinenza nella donna

 

L’anatomia femminile predispone a problemi meccanici di tenuta, ecco perché circa una donna su tre soffre di Incontinenza, nelle sue varie forme. In particolare nella donna si possono presentare tre tipi principali di Incontinenza: da sforzo, che si manifesta in occasione di sforzi fisici, o semplicemente quando si ride, tossisce o starnutisce; da urgenza, provocata da irrefrenabili contrazioni della vescica; mista, in cui coesistono i sintomi di entrambi i tipi.


Ma quali sono le cause e le condizioni che favoriscono l’insorgenza dell’Incontinenza nella donna?
I normali eventi della vita femminile, come gravidanza e parto, contribuiscono a indebolire il pavimento pelvico, al pari di lesioni dovute a interventi chirurgici o i prolassi genitali. Si aggiungono poi menopausa e invecchiamento. Non vanno comunque sottovalutati anche fattori “governabili” con uno stile di vita più sano e attento, quali stitichezza, obesità, fumo, eccessivo consumo di caffè e tè.


Tante le cause, ma anche tanti i rimedi, le cure specifiche e i programmi di prevenzione, basta chiedere consiglio al proprio medico.
Dopo una corretta diagnosi, viene sempre suggerita una modifica dello stile di vita, un’alimentazione ricca di fibre e una limitazione del consumo di caffè e tè. Un altro passo importante è la rieducazione vescicale, semplici esercizi che portano i primi benefici.
Per limitare imbarazzi e disagi esistono poi in commercio ausili assorbenti monouso adatti per ogni tipo di Incontinenza. La ricerca medica ha reso inoltre disponibili alcune soluzioni farmacologiche, efficaci anche per l’Incontinenza da sforzo e molteplici soluzioni chirurgiche.

La donna che si trova ad affrontare oggi il disagio dell’Incontinenza non è sola e dispone di tutte queste alternative, basta saperlo! Ed è proprio questo uno degli obiettivi che si pone la Fondazione, informare in maniera corretta gli operatori sanitari e il pubblico su quello che è considerato uno degli ultimi tabù del nostro secolo.